It's about creativity, data and health | CREATIVE SHARING™
17156
single,single-post,postid-17156,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
logo lions health

It’s about creativity, data and health

Ieri si sono conclusi i Lions Health, il primo spin-off del Festival Internazionale della Creatività di Cannes, quello dedicato alla salute, che precede sia Lions Innovation che i Lions Entertainment. Migliorare il mondo dell’healthcare attraverso l’impatto che comunicazione, creatività, tecnologie e digitalizzazione stanno avendo su di esso, questo l’obiettivo sulla cui base sono stati assegnati i Leoni di questa terza edizione di Lions Health.

Due le categorie in cui si articola il Festival dei Lions Health: Health & Wellness e Pharma. Se nella prima i lavori premiati hanno dimostrato un approccio ispirato all’educazione sanitaria e sociale (promozione di prodotti non prescritti, dell’auto-diagnosi e della cura personale pro-attiva), nel Pharma si sono privilegiati quei lavori che puntando a target specifici (pazienti, portatori, etc.) siano stati in grado di trasformare la scienza e l’innovazione in vita (facilitando la diagnosi, la prescrizione, la mitigazione o la gestione di specifiche malattie).

Andiamo quindi a vedere i lavori premiati, sapendo che qualcuno di loro lo ritroveremo protagonista durante questa settimana nelle assegnazione dei prossimi Leoni.

MEET GRAHAM (GP Health&Wellness, 2017)
Sviluppato per la Transport Accident Commission, il progetto ha coinvolto l’artista australiana iperrealista Patricia Piccinini e chirurgo traumatologo e un esperto di incidenti stradali con l’obiettivo di rideisegnare il corpo umano e renderlo adatto a resistere agli incidenti stradali. Graham è quindi un essere umano speciale, dotato di ua grande testa e tanti arti, il tutto per resistere meglio agli urti. Sul sito“Meet Graham” è inoltre possibile fare una visita a 360° dentro il suo corpo e scoprire tutte le motivazioni alle sue forme. “Le macchine si sono evolute molto più velocemente rispetto agli esseri umani e Graham ci aiuta a capire perché abbiamo bisogno di migliorare ogni aspetto che riguardi le strade per proteggerci dai nostri stessi errori”, spiega Joe Calafiore della Transport Accident Commission. “Le persone possono sopravvivere se correndo sbattono contro un muro ma quando si parla di collisioni avvenute per mezzo di veicoli, le velocità sono maggiori, così come la forza impiegata mentre le chance di sopravvivere diminuiscono. Un pensiero triste. Ma non tanto triste come vedere Graham a 360 gradi”.

 

IMMUNITY CHARM (GP for Good, 2017)
Il Ministero della sanità pubblica (MOPH) in Afghanistan ha prodotto un braccialetto per favorire e facilitare la vaccinazione dei neonati. Ogni donna è stata dotata di un braccialetto, simile a quelli molto popolari in  Afghanistan per la protezione contro gli spiriti maligni, da mettere al polso del proprio neonato. Ogni volta che il bambino viene portato per un’immunizzazione, viene aggiunta una perlina con un codice colore corrispondente al vaccino specifico ricevuto. Al ricevimento di ulteriori vaccini contro malattie quali il morbillo, la poliomielite, etc altre perline colorate vengono aggiunte al bracciale.

In sintesi, gli Lions Health 2017 hanno ricevuto 2835 iscrizioni, 2245 negli Health & Wellness e 590 nei Pharma. I leoni assegnati nelle due categorie, oltre al solo GP in Health & Wellness, sono stati 20 oro, 29 argento e 40 bronzi.

 

Sandro Volpe
sandro.volpe@kleinrusso.it
No Comments

Post A Comment